Romance

Rashad

Panzacchi Francesca

Descrizione: Bianca, giovane rampolla di una famiglia borghese, scopre per caso di aver suscitato, alcuni anni prima, l’interesse di uno sceicco di nome Rashad. Il loro incontro però non aveva potuto concretizzarsi in quanto l’uomo era rimasto vittima di un attentato che lo aveva lasciato in parte sfigurato. Bianca, incuriosita, rintraccia lo sceicco che la accoglie nel suo sontuoso palazzo in Qatar. Alto e bello, Rashad reca alcune cicatrici ma è rimasto attraente e in forze. Lui però non se ne fa una ragione soffrendo profondamente per la propria condizione. Solo l’amore di Bianca potrà restituirlo alla vita.

Categoria: Romance

Editore: PlaceBook Publishing

Collana:

Anno: 2021

ISBN: 979-8763780215

Recensito da Elpis Bruno

Le Vostre recensioni

Rashad di Francesca Panzacchi

Francesca Panzacchi sceglie una citazione di Tacito per introdurre il suo nuovo romance: Omne ignotum pro magnifico, Tutto ciò che è sconosciuto è sublime. In questo modo promette al lettore una storia piena di fascino esotico, una vicenda ove conquista, scommessa, slancio spericolato nell’assecondare istinto e passione sono la fonte dell’energia vitale che inducono la protagonista – la bellissima e coraggiosa Bianca – ad accettare una sfida difficile (“…per pareggiare i conti col destino”, verrebbe da aggiungere riprendendo un passaggio del racconto) e, per ciò stesso, stimolante.

Sempre in bilico tra il paradigma fiabesco dello sceicco “bello e impossibile” che possiede la formula di Aladino per spalancare la porta su un mondo di ricchezze favolose (“Ancora con questi stereotipi?”), il pericolo rappresentato da una cultura così diversa da quella occidentale (“Da quelle parti, ti chiedono in moglie ancor prima di chiederti di uscire”) e il desiderio di seduzione (“Io avevo rinunciato a vivere, poi è arrivata lei”), l’opera di Francesca Panzacchi asseconda e rispetta le regole più classiche del genere, regalando suggestioni con la sensualità palpitante di un’incipiente e travolgente storia d’amore: gioielli e sapori mediorientali, una reggia fantastica e piena di sorprese, un abito nuziale da sogno, un’incursione nel deserto per assaporare luci suggestive, solitudine e vastità…

In sottofondo, leggendo Rashad, aleggia l’ispirazione in parte dichiarata ed esplicita a vicende – da “La bella e la bestia” a “Il fantasma dell’opera”, da “Il gobbo di Notre Dame” a “King Kong” – nelle quali la potenza della passione trionfa sullo sfregio (“Da quanto tempo non ti specchi?”) e la bellezza dei sentimenti restituisce dignità al brivido o alla ripulsa che s’interpongono nei rapporti umani di fronte alle ferite inferte dalla violenza o dinnanzi alle cicatrici con le quali la vita spesso ci marchia.

Bruno Elpis

iI link per acquistare Rashad sul sito della casa editrice

ll link per acquistare Rashad su Amazon

...

Leggi tutto

LEGGI COMMENTI ( Nessun commento )

Aggiungi un tuo commento

Scrivi la tua recensione

Devi effettuare il login per aggiungere un commento oppure registrati

Francesca

Panzacchi

Libri dallo stesso autore

Intervista a Panzacchi Francesca

Le stazioni del vento

Nicoletta Vinciguerra

Trentacinquenne londinese, la protagonista di questo romanzo è considerata una brava moglie. Devota e innamorata, vive in modo consapevole la nuova vita coniugale con i suoi alti e bassi, mai però dimentica del passato da single. Ma un giorno la brava moglie incappa in un sospetto. Un sospetto indicibile, che fa crollare in un soffio le certezze conquistate a fatica e il legame ventennale con la migliore amica. Il momento di crisi le dischiude però una possibilità, le apre una strada che lei percorre con coraggio e che la porta a scendere nel profondo di se stessa, a tu per tu con i desideri inconfessabili, con la più sincera scoperta del sesso. Passo dopo passo, sino a quel fondo che molte donne riescono solo a intravedere, seguiamo la protagonista nelle sue tappe più scabrose. Dopo aver ammesso di non essere mai riuscita a raggiungere l'orgasmo con il marito, di essere stata pavida nella scelta professionale, di riconoscere nel proprio compagno un uomo ordinario e un po' noioso, rivela di sognare un amante che la leghi al letto e donne che la tocchino. Risponde "voglio fare sesso" a un taxista che le domanda la destinazione, si tuffa in una relazione clandestina con un ragazzo più giovane... Esplorando l'universo femminile nelle sue pieghe più segrete, dando voce a quello che molte donne non riescono a dire, nemmeno a se stesse, questo romanzo raggiunge esiti di particolare, persuasiva verità.

LA SPOSA NUDA

Gemmell Nikki

Avrebbe voluto, per la sua sepoltura, e lo disse, non fiori; bensì piccole ciotole col miglio per gli uccelli... Premio Campiello 1971.

RITRATTO IN PIEDI

Manzini Gianna

Alex è un cantante famoso. Dalla vita ha avuto la gloria, l’ammirazione dei fan, premi e ricchezze. Ma gli è mancata Greta, il grande amore con cui non si è mai trovato al momento giusto, qualcosa ha sempre impedito loro di stare insieme. Finché un giorno, fuori da una fermata del metrò di Parigi, la città dove vive, Alex fa amicizia con una ragazza che vende tubi con cui fare le bolle di sapone. Chiacchierano, lui le racconta la sua storia con Greta, come, dal primo incontro a Napoli in poi, si siano sempre sfiorati, senza mai riuscire davvero ad affidarsi l’uno all’altra. La ragazza lo ascolta, gli porge in dono un tubo dei suoi e gli propone un patto che sembra impossibile. Ogni volta che soffierà nel cerchio e formerà le bolle di sapone, Alex potrà tornare in un giorno del suo passato, per cambiarlo. Ma per ogni viaggio nel tempo, dovrà rinunciare a un anno di vita. Alex rientra nella camera d’albergo, la sua casa parigina, guarda e riguarda il tubo. È possibile che quello che ha detto la ragazza sia vero? Potrà davvero modificare il corso degli eventi e vivere la sua storia d’amore con Greta? Ambientato tra una Parigi magica e una Napoli calda e avvolgente, Un anno per un giorno segna il grande ritorno di Massimo Bisotti, con un romanzo meraviglioso scritto col suo stile inconfondibile, una storia incantata che riflette sui sentimenti umani, sull’intreccio tra speranza e destino.

Un anno per un giorno

Bisotti Massimo