Narrativa

Rivelazioni incrociate

Perucca Mariapaola

Descrizione: "Come sospettavo, non c'è nulla di prevedibile, nella vita, nell'arte e tantomeno in questi viaggi.Tutti abbiamo viaggiato per lo stesso motivo. Per cercare delle risposte al nostro esistere, ma qualcuno una volta mi disse che siamo tutti fili di un immenso quadro di un ricamo, visto da dietro". Giorgio è un ragazzo universitario sempre alla ricerca di risposte a dubbi e domande che affollano la sua giovane esistenza. Grazie all'aiuto di un cruciverba speciale Giò intraprende un viaggio interiore, fatto di sogni incrociati e condivisi con la sua amica Stefania, che lo conducono in situazioni fuori dal comune. Grazie a questo percorso Giò e Stefi saranno in grado di esplorare e di ottenere rivelazioni straordinarie.

Categoria: Narrativa

Editore: Spunto Edizioni

Collana:

Anno: 2018

ISBN: 978889858032

Recensito da Ornella Donna

Le Vostre recensioni

Mariapaola Perucca, Rivelazioni incrociate, Spunto edizioni

Mariapaola Perucca nasce a Torino, ma vive in Val di Susa. Ha esordito nella narrativa con La casa di Linda e Inconsapevole erede. Ruivelazioni incrociate è corredato da acqueforti dell’artista Mario Perucca.

Il romanzo racconta una storia curiosa e intrigante. Giorgio è un giovane universitario, molto colto, piuttosto chiuso nella comunicazione: preferisce leggere e studiare, per risolvere i quesiti profondi dell’esistenza umana. Compra settimanali, mensili di psicologia e filosofia che lo aiutano a trovare risposte a enigmi e domande che paiono impossibili. Ma viene a capo di poco: un giorno l’edicolante gli offre una rivista di enigmistica, con uno strano cruciverba da risolvere. Lui non si capacita; ma con Stefania, l’amica del cuore, prova a risolverlo. Viene così  catapultato in una dimensione diversa, una sorta di sogno che è anche un viaggio in avventure inusuali. E questo accade ogni volta che tenta di risolvere una definizione  contenuta nel cruciverba.

La ricerca è affascinante, onirica, da essa si torna sempre più colpiti e affrancati.
Come può verificarsi un evento simile?
Questa esperienza aiuterà Giorgio a giungere a verità profonde? Gli fornirà delle risposte?

Una lettura speciale, all’interno di un viaggio che colpisce e stupisce il lettore. La prosa è gentile, chiara, tuttavia profonda. La lettura pone grandi interrogativi che affascinano anche il lettore più smaliziato. Psicologia e filosofia sospingono all’interno dei grandi quesiti dell’umanità, con perizia e sapienza narrativa. Il viaggio magico e speciale conduce nei meandri della mente umana ed è particolarmente dedicato ai cultori del genere.

...

Leggi tutto

LEGGI COMMENTI ( Nessun commento )

Aggiungi un tuo commento

Scrivi la tua recensione

Devi effettuare il login per aggiungere un commento oppure registrati

Mariapaola

Perucca

Libri dallo stesso autore

Intervista a Perucca Mariapaola


Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.i-libri.com/home/wp-content/themes/ilibri/single-libri.php on line 862

Una delle espressioni più comuni nella nostra epoca, per asserire che il mondo oggi va meglio di allora, è: "Non siamo mica nel Medioevo!". Eppure quel periodo definito buio non lo era poi quanto si crede e si dice.Troviamo qui le storie di venticinque donne che furono regine, sante e streghe. Quello che accomuna tutte loro è il potere, più o meno grande, che giunsero ad avere, nonostante la dominanza maschile vigente allora in quasi tutti i campi. Queste donne del Medioevo raccontano una realtà diversa da quella che viene proposta nei libri di storia. Le regine governano su vasti territori e sottomettono uomini, le sante e le mistiche sono donne di notevoli doti intellettuali che apportano alla comunità il loro sapere e indirizzano le scelte dei potenti, le streghe sono contadine che conoscono l'arte medica, e quelli che noi chiamiamo "i rimedi della nonna". I racconti, sintetici e incisivi, mostrano come il "periodo di mezzo" debba esser conosciuto anche per la vivacità intellettuale delle donne di allora, riconoscendo la loro grande forza e importanza, in modo che si possa ristabilire, nella storia di questo periodo, il giusto "equilibrio di genere".

Di regine, di sante e di streghe

Franceschi Susanna Berti

La «società eccitata», estrema propaggine della «società dello spettacolo» di cui parlavano Guy Debord e i situazionisti, ha trasformato il sensazionale in regime di vita, oltre che in industria. La sovraesposizione agli stimoli, producendo assuefazione a ciò che impressiona, magnetizza e sconvolge, ha inciso profondamente sull’assetto antropologico, e la lingua ha registrato lo smottamento sociale: la sensazione, da fenomeno percettivo, si è intensificata, ed è ormai sinonimo di shock, emozione al limite del tollerabile. Proprio al «far sensazione», al fenomeno del sensazionale, è dedicato il saggio di Christoph Türcke, che tuttavia non si spinge a predicare l’astinenza mediatica, l’ascetismo emotivo. Il suo sguardo si volge piuttosto all’indietro, risale la modernità dal Rinascimento all’Illuminismo a oggi, per mostrare come la situazione odierna sia la conseguenza di una evoluzione secolare.

La società eccitata

Türcke Christoph

merica, Stato di New York, fine anni sessanta. Un gruppo di giovani decide di fondare una comune basata sull'amicizia, la condivisione, l'amore e l'indipendenza dal denaro. La chiameranno Arcadia. Ed è qui che nasce Briciola, il primo dei molti figli che andranno a popolare un mondo bucolico e ricco solo di ideali, ben presto corrotti dalle difficoltà della convivenza. La fine della comune costringerà Briciola e il suo grande amore Helle, nati e cresciuti in un mondo popolato da sognatori, a misurarsi con il mondo reale, quello della New York degli anni ottanta.

Arcadia

Groff Lauren

I tempi cambiano e anche la malavita è costretta a correre ai ripari. Romeo Marconato, ex affiliato alla Mala del Brenta, sa sentire il vento che cambia. Disperatamente sposato, con un figlio un po' matto e il villone padovano, sta costruendo un business al limite della legalità con il suo Zodiaco, un franchising di furgoni per panini lungo la statale che corre tra Padova e Venezia. Il passato irrompe nella sua vita con una succulenta occasione e nuove minacce, mentre lui, re incontrastato dello street food a basso costo, si ritrova a sfidare il più grande chef televisivo in un assurdo reality. Gli eventi si intrecciano e sembrano precipitare, ma lui, Romeo Marconato, è scaltro. Di una scaltrezza tutta di provincia capace di gestire le trame anche quando queste travalicano la laguna e arrivano a Mosca.

Zodiaco Street Food

Zed Heman