Narrativa

SEGRETI DI FAMIGLIA

De Rosnay Tatiana

Descrizione: Quando è avvenuto l’incidente, sua sorella era sul punto di rivelargli un segreto… Adesso è gravemente ferita e mentre aspetta, angosciato, che lei esca dalla sala operatoria, Antoine fa un bilancio amaro della sua vita: la moglie l’ha lasciato, i figli adolescenti gli sfuggono, i lavoro non lo soddisfa più, il padre è ormai anziano e tirannico… Come ha fatto ad arrivare fino a questo punto? E quale segreto stava per confidargli Mélanie? Antoine si sente schiacciare dal peso del passato, ma riceverà un aiuto inatteso nella sua ricerca della verità da Angèle, una persona molto particolare…

Categoria: Narrativa

Editore: Corbaccio

Collana: Narratori Corbaccio

Anno: 2011

ISBN: 9788863801934

Recensito da Lucilla Parisi

Le Vostre recensioni

Amo il nostro segreto. […] Ma per quanto tempo ancora? Quanto a lungo lasceremo che duri, questo nostro segreto? […] Faccio scorrere la mano sulla tua pelle di seta e mi domando se davvero voglio che si venga a sapere, che esca allo scoperto. Immagino già cosa ne scaturirebbe. E’ un po’ come annusare la pioggia nel vento che si leva”.

Quanto a lungo può durare un segreto? Sino a quando i ricordi resteranno sommersi nell’acqua molle del tempo.

Tutto ha inizio a Noirmoutier: per Antoine e Mélanie  il luogo dell’estate, il simbolo della perfezione dell’infanzia, “di quei giorni spensierati quando le vacanze estive sembrano infinite, e pareva di avere sempre nove anni”.

Ora però non hanno più nove anni. Antoine ha superato i quaranta, un divorzio alle spalle che non riesce ad accettare, tre figli adolescenti che non comprende ed un lavoro che non gli appartiene. Sua sorella Mélanie festeggia i suoi quarant’anni di solitudine, sospesa tra il desiderio di creare una famiglia e la delusione dei sentimenti.

Nelle vite non riuscite di oggi si annida il germe delle vite mancate del passato. Ad Antoine il destino però darà una seconda possibilità.

Il passaggio a Noirmoutier dopo trent’anni, attraverso la sottile striscia di terra del Gois, visibile solo con la bassa marea, rappresenterà per i due fratelli un viaggio doloroso verso la verità: quella dell’ultima estate della madre trentenne Clarisse,morta in circostanze misteriose.

Antoine e Mélanie possiedono frammenti di ricordi, volti sbiaditi, silenzi vuoti e vivono vite sospese nella menzogna: lascomparsa della madre è avvolta dai segreti di una famiglia ricca e potente che non può permettersi il lusso di una verità sconvolgente.

La verità su Clarisse riaffiorerà come la striscia di terra del Gois dalla marea, restituendo ad Antoine il coraggio di ricostruirsi una vita interrotta.

Il romanzo di Tatiana de Rosnay è una storia di sentimenti, di sofferenza e scelte, passando attraverso temi complicati come la morte e la malattia che l’autrice però tratta con garbo ed in profondità, riuscendo a toccare le corde più intime del lettore.

Una storia di famiglie, segreti e bugie, ma anche di rapporti riscoperti e di vite mancate.

Intenso e commovente. Da leggere.

...

Leggi tutto

LEGGI COMMENTI ( Nessun commento )

Aggiungi un tuo commento

Scrivi la tua recensione

Devi effettuare il login per aggiungere un commento oppure registrati

Tatiana

Rosnay

De

Libri dallo stesso autore

Intervista a De Rosnay Tatiana


Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.i-libri.com/home/wp-content/themes/ilibri/single-libri.php on line 862

Chi sono i guardiani del tempo? A cosa serve al giorno d’oggi un antico cronografo con 12 gemme incastonate? Qual è il ruolo della sedicenne Gwendolyn e della avvenente cugina Charlotte? E Gideon, il bello, inavvicinabile Gideon, che parte avrà nella ricerca del mistero che si tramanda da generazioni nella famiglia di Gwendolyn? Mistero, avventura, amore, in un’altalena di colpi di scena mozzafiato per un romanzo di grandissimo successo.

RED

Gier Kerstin

Attraverso le avventure di Gulliver l'autore si sfogò contro una congiuntura sociale e politica dell'Inghilterra del primo Settecento e soprattutto contro l'intolleranza, la corruzione, l'avidità, l'ipocrisia della cieca fiducia nella scienza.

I viaggi di Gulliver

Swift Jonathan

Un tempo Jared e Tate erano grandi amici: sono cresciuti insieme, si sono arrampicati insieme sugli alberi, si sono aiutati a vicenda nei momenti difficili. Ora invece Jared è cambiato. Il bambino dolce di una volta si è trasformato in un ragazzo difficile e astioso, sempre pronto a offendere e deridere Tate di fronte a tutta la classe. A scuola le ha reso la vita un inferno, e Tate non sa più come difendersi. A volte invece è incredibilmente dolce con lei, e sembra volerla proteggere... Tate vorrebbe odiarlo eppure non ci riesce: sente che il suo vecchio amico è disperato e vorrebbe scoprire il motivo della sua rabbia: raggiungere il suo cuore e carpire il segreto che nasconde in fondo all'anima...

Mai per amore

Douglas Penelope

Stoccolma, 1767. Deve lasciare la città, subito. Per il giovane compositore, l’unica possibilità di salvezza è affrontare un lungo cammino e rifugiarsi a Trondheim. Lì cambierà identità e, con il nome di Jon Blund, potrà dedicarsi anima e corpo al suo grande amore: la musica. Ma il destino è sempre in agguato e, alla fine, le strade della vita conducono tutte alla stessa destinazione: la morte… Trondheim, oggi. Il detective Odd Singsaker stenta a crederci. Eppure è proprio lì: un antico carillon – risalente al XVIII secolo – adagiato sul petto di una donna barbaramente assassinata, cui sono state asportate le corde vocali. Oltre a quell’indizio inquietante, i suoi uomini non hanno trovato nulla: non ci sono impronte digitali né tracce di DNA, né testimoni che possano fornire un identikit del killer. Per risolvere il mistero, Singsaker deve quindi aggrapparsi a quell’unica, flebile traccia: l’ipnotica melodia suonata dal carillon. E ben presto scopre non solo chi l’ha composta – un certo Jon Blund –, ma anche che, nel corso dei secoli, è stata considerata una musica maledetta. Perché promette il sonno eterno a chiunque l’ascolti…

IL SILENZIO DEL CARNEFICE

Brekke Jørgen