Narrativa

SEGRETI DI FAMIGLIA

De Rosnay Tatiana

Descrizione: Quando è avvenuto l’incidente, sua sorella era sul punto di rivelargli un segreto… Adesso è gravemente ferita e mentre aspetta, angosciato, che lei esca dalla sala operatoria, Antoine fa un bilancio amaro della sua vita: la moglie l’ha lasciato, i figli adolescenti gli sfuggono, i lavoro non lo soddisfa più, il padre è ormai anziano e tirannico… Come ha fatto ad arrivare fino a questo punto? E quale segreto stava per confidargli Mélanie? Antoine si sente schiacciare dal peso del passato, ma riceverà un aiuto inatteso nella sua ricerca della verità da Angèle, una persona molto particolare…

Categoria: Narrativa

Editore: Corbaccio

Collana: Narratori Corbaccio

Anno: 2011

ISBN: 9788863801934

Recensito da Lucilla Parisi

Le Vostre recensioni

Amo il nostro segreto. […] Ma per quanto tempo ancora? Quanto a lungo lasceremo che duri, questo nostro segreto? […] Faccio scorrere la mano sulla tua pelle di seta e mi domando se davvero voglio che si venga a sapere, che esca allo scoperto. Immagino già cosa ne scaturirebbe. E’ un po’ come annusare la pioggia nel vento che si leva”.

Quanto a lungo può durare un segreto? Sino a quando i ricordi resteranno sommersi nell’acqua molle del tempo.

Tutto ha inizio a Noirmoutier: per Antoine e Mélanie  il luogo dell’estate, il simbolo della perfezione dell’infanzia, “di quei giorni spensierati quando le vacanze estive sembrano infinite, e pareva di avere sempre nove anni”.

Ora però non hanno più nove anni. Antoine ha superato i quaranta, un divorzio alle spalle che non riesce ad accettare, tre figli adolescenti che non comprende ed un lavoro che non gli appartiene. Sua sorella Mélanie festeggia i suoi quarant’anni di solitudine, sospesa tra il desiderio di creare una famiglia e la delusione dei sentimenti.

Nelle vite non riuscite di oggi si annida il germe delle vite mancate del passato. Ad Antoine il destino però darà una seconda possibilità.

Il passaggio a Noirmoutier dopo trent’anni, attraverso la sottile striscia di terra del Gois, visibile solo con la bassa marea, rappresenterà per i due fratelli un viaggio doloroso verso la verità: quella dell’ultima estate della madre trentenne Clarisse,morta in circostanze misteriose.

Antoine e Mélanie possiedono frammenti di ricordi, volti sbiaditi, silenzi vuoti e vivono vite sospese nella menzogna: lascomparsa della madre è avvolta dai segreti di una famiglia ricca e potente che non può permettersi il lusso di una verità sconvolgente.

La verità su Clarisse riaffiorerà come la striscia di terra del Gois dalla marea, restituendo ad Antoine il coraggio di ricostruirsi una vita interrotta.

Il romanzo di Tatiana de Rosnay è una storia di sentimenti, di sofferenza e scelte, passando attraverso temi complicati come la morte e la malattia che l’autrice però tratta con garbo ed in profondità, riuscendo a toccare le corde più intime del lettore.

Una storia di famiglie, segreti e bugie, ma anche di rapporti riscoperti e di vite mancate.

Intenso e commovente. Da leggere.

...

Leggi tutto

LEGGI COMMENTI ( Nessun commento )

Aggiungi un tuo commento

Scrivi la tua recensione

Devi effettuare il login per aggiungere un commento oppure registrati

Tatiana

Rosnay

De

Libri dallo stesso autore

Intervista a De Rosnay Tatiana


Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.i-libri.com/home/wp-content/themes/ilibri/single-libri.php on line 862

Marina ha vent'anni e una bellezza assoluta. È cresciuta inseguendo l'affetto di suo padre, perduto sulla strada dei casinò e delle belle donne, e di una madre troppo giovane e fragile. Per questo dalla vita pretende un risarcimento, che significa lasciare la Valle Cervo, andare in città e prendersi tutto: la fama, il denaro, avere il mondo ai suoi piedi. Un sogno da raggiungere subito e con ostinazione. La stessa ostinazione di Andrea, che lavora part time in una biblioteca e vive all’ombra del fratello emigrato in America, ma che ha un progetto folle e coraggioso in cui nessuno sembra disposto a credere, neppure suo padre, il granitico ex sindaco di Biella. Per lui la sfida è tornare dove ha cominciato il nonno tanti anni prima, risalire la montagna, ripartire dalle origini. Marina e Andrea si attraggono e respingono come magneti, bruciano di un amore che vuole essere per sempre. Marina ha la voce di una dea, canta e balla nei centri commerciali trasformandoli in discoteche, si muove davanti alle telecamere con destrezza animale. Andrea sceglie invece di lavorare con le mani, di vivere secondo i ritmi antichi delle stagioni. Loro due, insieme, sono la scintilla. Se con Acciaio Silvia Avallone aveva anticipato la fine di un benessere che credevamo inesauribile, con questo romanzo ci dice che il destino non è già segnato e che la vera rivoluzione sta nel rimanere, nel riappropriarci della nostra terra senza arretrare di un passo perché, anche se scalzi, furiosi e affamati, ce la faremo. Le regole del gioco sono cambiate quando i padri hanno divorato il futuro dei loro figli. Da oggi siamo tutti figli. Siamo tutti luci al neon e campi da arare. Siamo tutti Marina Bellezza.

Marina bellezza

Avallone Silvia

Leggenda di J.L. Borges

Paolo ha trent’anni e si sente senza forze, sperduto, sfiduciato: gli sembra di non andare da nessuna parte. Così lascia la città dov’è nato e cresciuto e se ne va a stare in montagna, in una baita a duemila metri. Qui, nella solitudine quasi totale, riscopre una vita più essenziale e rapporti umani sinceri con gli unici due vicini di casa. La storia vera di una fuga e di un viaggio per ritrovare se stessi, per fare i conti con il passato, una lotta a mani nude contro il dolore.

Il ragazzo selvatico

Cognetti Paolo

Tutto ruota attorno a una latteria, che la giovane Belinda vuole aprire nel centro di un delizioso paesino medievale. Certo, il paesino più che delizioso sembra sonnolento, a causa di una giunta comunale poco attiva; certo, nel negozio che Belinda sta ristrutturando si dice aleggi la presenza di un fantasma. Ma la ragazza vuol cambiar vita a tutti i costi, per superare il divorzio dei suoi, per riprendersi da una delusione amorosa, per rompere con tanti legami. La circonda una folla di personaggi divertenti e scombinati, sinceri e misteriosi... come la vita.

BORGO PROPIZIO

Limone Loredana