Giallo - thriller - noir

Lo spettro

Nesbø Jo

Descrizione: Sono passati tre anni da quando Harry Hole è andato via. Via da Oslo, via dalla Centrale di polizia, via dalla donna che ha amato e ferito troppo, e troppe volte. Ma dai suoi fantasmi no, da quelli non è riuscito a fuggire: l'hanno inseguito a Hong Kong e ora lo reclamano, e Harry non può non rispondere, non può non tornare. Oleg, il figlio di Rakel, il ragazzo che lui ha cresciuto come fosse anche figlio suo, è in carcere. Accusa: l'omicidio di Gusto Hanssen, il suo migliore amico. Movente: secondo gli investigatori, un regolamento di conti nel mondo della droga. Ma Harry non ci crede. Oleg, il suo Oleg, il bambino che lo teneva per mano e lo chiamava papà, può essere diventato un tossicodipendente, ma non un assassino. E a lui non resta che correre a casa, correre contro il tempo, in cerca di una verità diversa da quella già decretata. Una verità che si nasconde tanto nelle maglie dei sentimenti piú profondi che legano le persone, quanto nei quartieri dello spaccio, con l'ombra misteriosa di un nemico inafferrabile che lo vuole morto.

Categoria: Giallo - thriller - noir

Editore: Einaudi

Collana: Stile libero Big

Anno: 2012

ISBN: 9788806210892

Recensito da Gabriele Lanzi

Le Vostre recensioni

Lo spettro” rappresenta l'ennesima opera del prolifico scrittore norvegese Jo Nesbo avente come protagonista Harry Hole, poliziotto sui generis ex alcolista dal fiuto infallibile.

In questo romanzo, il penultimo in ordine cronologico rispetto a “Polizia”, uscito proprio recentemente in Italia, Harry ormai è un ex poliziotto stabilitosi ad Hong Kong ma che ora  torna ad Oslo, in Norvegia, per cercare di scagionare dall’accusa di omicidio il figlio della sua ex fiamma, che si trova in carcere perché ritenuto il responsabile della morte di un amico a causa di dissidi legati al consumo di stupefacenti. Harry, pur non essendo più un in organico nella polizia, si lancia pieno di entusiasmo e motivazione in questa avventura finalizzata ad individuare il vero colpevole dell’omicidio. Il protagonista entra in contatto con il mondo dello spaccio cittadino, che sembra ruotare attorno alla figura di un misterioso e ricco criminale proveniente dalla Siberia, il vero padrone del business della violina, una nuova super droga che pare abbia soppiantato eroina e cocaina nel mercato dei consumatori di stupefacenti. Come già accaduto in precedenti romanzi, la vita di Harry sarà messa fortemente in pericolo a causa dei suoi progressi nell’indagine che lo porteranno a scoprire il legame e la corruzione che coinvolge malavita, alcuni politici locali e la polizia, in un continuo crescendo di colpi di scena.

Anche in questo lavoro Nesbo è molto bravo nel tracciare il quadro della vicenda con il suo stile crudo, asciutto e scorrevole, che prevede dialoghi serrati tra i vari personaggi e invita a proseguire velocemente nella lettura, creando una sorta di “dipendenza da libro” analoga a quella che prova il consumatore di violina, anche se sicuramente molto meno nociva per la salute! Nesbo, inoltre, ama particolarmente illudere e confondere, capovolgendo la realtà di fatti e presentando sotto una nuova luce aspetti che parrebbero già acquisiti e dimostrati. Accade anche in questo romanzo, seppur in maniera non così innovativa in quanto ispirata a tecniche già sperimentate, tanto nella letteratura quanto nel cinema, ma che in ogni caso costituiscono un elemento di sicuro effetto ed impatto. 

Interessanti anche le ambientazioni dark e claustrofobiche create dall’autore, che ci fanno conoscere i bassifondi di Oslo e le precarie condizioni di vita dei tossicodipendenti della città norvegese, rappresentando pertanto una realtà abbastanza distante dalla nostra idea di paese scandinavo perfetto, pulito e sicuro che solitamente ci viene presentata dai media.

...

Leggi tutto

LEGGI COMMENTI ( Nessun commento )

Aggiungi un tuo commento

Scrivi la tua recensione

Devi effettuare il login per aggiungere un commento oppure registrati

Jo

Nesbø

Libri dallo stesso autore

Intervista a Nesbø Jo

A Ondine, in Louisiana, non succede mai niente. L'unico fatto degno di nota risale a molti anni prima, quando scomparve misteriosamente Elijah Landry, un ragazzo del posto. C'è chi dice che sia affogato nel lago, chi sostiene che sia scappato. Iris e Collette, due amiche inseparabili, si preparano a passare l'estate dei loro quattordici anni fra noia e sogni di fuga dal monotono paese. Iris, trascinata al cimitero da Collette, cerca di rompere la noiosa routine improvvisandosi medium, e richiama l'attenzione di un fantasma. Da quel momento l'estate delle due amiche diventerà un vero incubo horror e il segreto di Elijah Landry, il ragazzo scomparso, verrà tragicamente svelato. Titolo originale: ''Shadowed Summer'' (2009).

L’ESTATE DEI FANTASMI

Mitchell Saundra

A Ischiano Scalo il mare c'è ma non si vede. E' un paesino di quattro case accanto a una laguna piena di zanzare. Il turismo lo evita perché d'estate s'infuoca come una graticola e d'inverno si gela. Questo è lo scenario nel quale si svolgono due storie d'amore tormentate. Ammaniti crea e dissolve coincidenze, è pronto a catturare gli aspetti più grotteschi e più sentimentali, più comici e inquietanti della realtà.

TI PRENDO E TI PORTO VIA

Ammaniti Niccolò

Bristol, anni '80. Tar vuole fuggire da casa e soprattutto da suo padre, e Gemma, che lo ama benché contrastata dalla famiglia, decide di andare con lui. Ben presto si ritrovano a precipitare nella spirale dell'eroina, della quale pensavano di potersi liberare in ogni momento con la sola forza di volontà. Questa è la loro storia: una lotta costante per procurarsi l'eroina, a qualunque costo, sfidando la prigione e la morte; ma è anche una storia di rinascita e riscatto, di scelte coraggiose per liberarsi della dipendenza e di un nuovo inizio. Un diario a più mani, sullo sfondo di una Bristol cupa e notturna, tra case occupate e ritrovi punk. Età di lettura: da 13 anni.

Storia d’amore e perdizione

Burgess Melvin

Jennifer e Ian si conoscono da sette anni e gli ultimi cinque li hanno passati a farsi la guerra. A capo di due diverse squadre nella stessa banca d'affari, tra di loro la competizione è altissima e i colpi bassi e le scorrettezze non si contano. Si detestano, non si sopportano, e non fanno altro che mettersi i bastoni fra le ruote. Finché un giorno, per caso, i due sono costretti a lavorare a uno stesso progetto: la gestione dei capitali di un facoltoso e nobile cliente. E così si ritrovano a passare molto del loro tempo insieme, anche oltre l'orario d'ufficio. Ma Ian è lo scapolo più affascinante, ricco e ambito di tutta Londra e le sue accompagnatrici non passano mai inosservate: basta un'innocente serata trascorsa a uno stesso tavolo perché lui e Jennifer finiscano sulle pagine di gossip di un giornale scandalistico. Lei è furiosa: come possono averla associata a un borioso, classista e pallone gonfiato come Ian? Lui è divertito, ma soprattutto sorpreso: le foto con Jenny hanno scoraggiato tutte le sue assillanti corteggiatrici. E allora si lancia in una proposta indecente: le darà carta bianca col facoltoso cliente se lei accetterà di fingersi la sua fidanzata. Sfida accettata e inizio del gioco! Ma ben presto portare avanti quello che per Jenny sembrava un semplice accordo di affari si rivela più complicato del previsto.

TI PREGO LASCIATI ODIARE

Premoli Anna