Narrativa

Vecchiaia e gioventù

Giancane Gaetano

Descrizione: Con un'analisi antropologica l'autore racchiude nella figura di Arturo - che all'inizio è presentato come un piccolo orfano, per poi ritrovarsi, alla fine della storia, un uomo anziano, saggio e fonte di consigli preziosi per le nuove generazioni - tutte le riflessioni sull'esistenza umana. Infanzia, primi amori, matrimonio, famiglia, lavoro, pensione, vedovanza, sono temi affrontati con vera introspezione psicologica, che costituiscono uno specchio di verità per chiunque si accosti a questa lettura. La vita del protagonista è scandita da una continua lotta con l'oscuro destino, la cui ingovernabilità rispetto alle vite altrui non sarà che un'amara accettazione. Nonostante le rinunce e i dispiaceri, un'energia però è in grado di animare ancora la speranza di Arturo, quella dirompente dell'amore, che lo sosterrà fino a età matura, quando a essa si affiancherà un'altra forza, quella dei ricordi, che come un'ancora gli permetterà di stare a essi aggrappato, come se ancora ogni cosa fosse possibile e in viaggio verso la realizzazione.

Categoria: Narrativa

Editore: NarrativaePoesia

Collana:

Anno: 2019

ISBN: 9788855000239

Recensito da Ornella Donna

Le Vostre recensioni

Vecchiaia e gioventù

Gaetano Giancane è generale di Corpo d’Armata della Guardia di Finanza in pensione. Nel 2010, dopo aver firmato parecchi saggi di carattere finanziario, approda alla narrativa con il libro intitolato L’operaio e il generale. Ora torna in libreria con Vecchiaia e gioventù, un testo che induce alla riflessione sul vero significato della vita, sul percorso che ogni individuo compie, sulle scelte, e infine sul tramonto ineluttabile dell’individuo.

Arturo è l’indiscusso protagonista della vicenda narrata. Di lui si conosce tutto il percorso di vita: dall’infanzia, orfano, con tante difficoltà da affrontare, ma anche sorretto da tanta forza intima; alla giovinezza, per terminare con le riflessioni della vecchiaia, spesso frutto di stanchezza e di amarezza. Di particolare bellezza è il racconto del suo amore per Anna: “Si troverà durante la sua vita ad affrontare il seguente dilemma: rassegnarsi al suo destino o difendere il suo amore per Anna, contrastato da una serie di eventi, causati sia dalle decisioni individuali che dal fato, a dimostrazione di quanto entrambi possano influire sul futuro di una persona.”

Al termine, dunque, le meditazioni di un uomo giunto alla fine della vita: è stato un marito, un padre e infine un uomo che si domanda qual è la sua posizione nel mondo. Si sente un peso per i familiari che dovrebbero, invece, assicurargli tranquillità e benessere, e si domanda se non sarebbe meglio togliere il disturbo. Si aggrappa, così, al ricordo che “come un’ancora gli permetterà di stare a essi aggrappato, come se ancora ogni cosa fosse possibile e in viaggio verso la realizzazione.”

Il libro è scritto con una prosa limpida, ferma, priva di inutili fronzoli. Induce alla ponderazione sul ruolo degli anziani nella società odierna e sui loro valori, da rivalutare e da collocare nella giusta dimensione. Un romanzo importante, profondo, filosofico, anche su “l’ineludibilità del tempo che passa”. Una lettura da cui imparare.

...

Leggi tutto

LEGGI COMMENTI ( Nessun commento )

Aggiungi un tuo commento

Scrivi la tua recensione

Devi effettuare il login per aggiungere un commento oppure registrati

Gaetano

Giancane

Libri dallo stesso autore

Intervista a Giancane Gaetano


Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.i-libri.com/home/wp-content/themes/ilibri/single-libri.php on line 862

Un sorriso in una lacrima

Otto Eros

"Vuoi sposarmi?" Abby non ha dubbi: è Travis l'uomo che vuole accanto a sé per tutta la vita. Lui è l'unico in grado di leggerle dentro, l'unico a conoscere cosa si nasconde nella sua anima. "Sì". La risposta di Travis arriva direttamente dal suo cuore. Quel cuore che ha cercato di proteggere dall'amore per tanto tempo costruendo intorno delle barriere. Fino all'arrivo di Abby a cui è bastato uno sguardo per sciogliere quella corazza. Qualcosa di speciale li unisce. Ma lei sa bene che i guai non sono mai troppo lontani con un ragazzo come Travis nei paraggi. Per questo hanno davanti una sola scelta per realizzare il loro sogno: volare a Las Vegas. Quando il fatidico momento si avvicina Abby e Travis inaspettatamente sono nervosi. I loro dubbi si risvegliano all'improvviso: hanno diciannove anni e si conoscono da pochi mesi. E soprattutto lui è il ragazzo sbagliato per eccellenza e lei una ragazza in fuga da sé stessa e da un segreto difficile da confessare. Eppure davanti all'altare, mano nella mano, occhi negli occhi, non c'è più nulla da temere. Ci sono solamente loro e tutto quello che li ha portati fin lì: quella scommessa da cui ogni cosa è cominciata, i tentativi di stare lontani l'uno dall'altro, il primo infinito bacio, le promesse disattese, la scoperta di essere perdutamente innamorati. Finalmente sono marito e moglie, per sempre. Sono una cosa sola. Ma ora che il passato tormentato di Travis arriva a chiedere il conto, insieme sanno come affrontarlo.

Un disastro è per sempre

McGuire Jamie

«Se siete pronti partiamo, vi avverto però che le cose si faranno complicate». L'avvertimento di Wes, consulente di polizia chiamato a indagare su un caso di bambini scomparsi, è più che mai fondato, visto che ci si trova da subito immersi in una storia in cui niente è come sembra e il male si confonde col bene, in un crescendo vorticoso di colpi di scena inquietanti ed enigmi che implorano una soluzione. Le sue capacità investigative e l'aiuto di forze invisibili che lo accompagnano fin dalla sua infanzia aiuteranno Wes a sciogliere il tremendo intrico di delitti e minacciose presenze.

LA NOTTE DELL’ERBA CREMISI

Bussini Mario

Il professor David Lurie è allontanato dalla sua professione per aver sedotto una studentessa. Rifugiatosi in campagna dalla figlia, deve affrontare la violenza carnale che tre uomini esercitano sulla ragazza e il pericoloso prezzo che i bianchi devono pagare in cambio del diritto alla terra. Vincitore del Booker Prize 1999, Vergogna mette in scena la trasformazione del Sud Africa post-apartheid: un mondo ancora irrisolto e indeterminato come i personaggi di Coetzee, come il loro destino.

Vergogna

Coetzee John Maxwell