Narrativa

Veronica. Solo l’amore non basta

Palermo Antonella

Descrizione: Il racconto di una storia d’amore, di due adolescenti che si innamorano, litigano, si lasciano, fanno pace. Veronica s’innamora di quello che crede l’amore della sua vita, ma poi qualcosa in lui cambia e allora cominciano litigi e sotterfugi. Ma quand’è che l’amore da solo non basta? sembra chiedersi Veronica, dopo l’ennesimo litigio con il proprio ragazzo. Una storia da leggere attraverso gli occhi della giovane ragazza, protagonista del romanzo, e delle inseparabili amiche. Emozioni di donne in erba, dubbi, paure, brividi di un amore che non si insegna nelle scuole.

Categoria: Narrativa

Editore: Cento Autori

Collana: L'arcobaleno

Anno: 2016

ISBN: 9788868720506

Recensito da Silvia Devitofrancesco

Le Vostre recensioni

Veronica vive a Mondragone, appartiene a una famiglia normale, ha una sorella e una migliore amica. Si reca spesso a Napoli, dove frequenta l’università e i colleghi, ed è fidanzata con Ludovico sin da quando era ragazzina. A un certo punto  il rapporto tra i due attraversa una profonda crisi: il giovane, impegnato in un corso per diventare poliziotto, vorrebbe che la sua donna non frequentasse nessuno e si limitasse ad aspettarlo a casa. Quando Veronica decide di troncare la relazione, Ludovico rivela il suo vero volto.

“In una storia d’amore c’è sempre un momento, tra tanti, in cui l’interruttore si spegne. Può succedere di riconoscerlo subito, o può succedere che lo si riconosce giorni o settimane dopo. A volte anche anni dopo. Ma resta quello, indelebile, chiaro, determinante, il momento in cui una storia incontra il buio.”

Il femmincidio è ancora una piaga nei nostri “tempi moderni”. Quest’opera s’incentra sulla tematica del troppo amore, dell’amore assoluto che si evolve in malessere fino a sfociare in crimine.

Veronica è una ragazza come tante. Studia, coltiva sogni, ama la sua famiglia e apprezza la compagnia degli amici. Innamorata dell’amore, si affida totalmente a Ludovico, arrivando al punto di giustificare tutti i suoi errori e mancanze. La dolce e fragile Veronica, stanca di piangere e soffrire, alla fine decide di dare una svolta alla propria vita e la pagherà a caro prezzo.

Ludovico, fondamentalmente insicuro, vede in Veronica il suo tutto. Lei è sua e di nessun altro. Irrimediabilmente sua. Ludovico mente e opprime psicologicamente la giovane fino a farle provare sensi di colpa.

L’autrice si serve di un linguaggio semplice, fluido, diretto e dialogato.

Il lettore segue le vicende sentendo su di sé il loro peso. Delusioni, amarezze e dolori sono messi su carta con la consapevolezza che non si tratta di finzione narrativa, bensì di tristemente vera realtà.

Un’opera che proprio nella brevità trova il proprio punto di forza. Un concentrato di sentimenti. Un pugno nello stomaco. Un unico grido: “Perché?”

...

Leggi tutto

LEGGI COMMENTI ( Nessun commento )

Aggiungi un tuo commento

Scrivi la tua recensione

Devi effettuare il login per aggiungere un commento oppure registrati

Antonella

Palermo

Libri dallo stesso autore

Intervista a Palermo Antonella


Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.i-libri.com/home/wp-content/themes/ilibri/single-libri.php on line 862

UN PONTE TRA LE STELLE

Gunn James

L'Italia che cambia degli anni settanta non sembra aver voglia di cambiare in via Icaro 15, Milano. Sì, certo, l'eco arriva anche lì ma Elvira, la portinaia, è, come un secolo prima, alla mercé di inquilini gretti, litigiosi, pettegoli. Un universo di maligne ottusità e luoghi comuni che tuttavia diventa teatro del mondo nell'immaginazione duttile e porosa di Chino, il figlio adolescente di Elvira. Quando, al quinto piano, prende casa Amelia Lynd, un'anziana signora dall'incedere altero, maniere impeccabili, madrelingua inglese, Chino ne avverte subito il carisma e ne diventa adorante discepolo. Da dove viene? Cos'ha da nascondere? Qual è il suo segreto? Gli inquilini la mettono al bando, la ostracizzano. Chino si muove, con una sorta di strana ebbrezza, fra i sogni combattivi della madre - diventare proprietaria di uno degli appartamenti abitati dai suoi aguzzini - e le utopie della nuova madre-maestra dalla quale apprende la magia delle parole, le parole che raccontano e le parole che semplicemente dicono. Proprio allora la commedia quotidiana cede al dramma e le vicende di via Icaro e della sua portineria subiscono una fortissima accelerazione. E Chino deve imparare più in fretta, di che passioni, di che ambizioni, di che febbri è intessuta la vita.

LE PAROLE PERDUTE DI AMELIA LYND

Gardini Nicola

Etor è il personaggio nato dalla matita del disegnatore, writer e motion grapher Totore Nilo, e rappresenta il suo "alter ego", il Totore Nilo/bambino, raffigurato con casco e occhiali da aviatore e accompagnato dal suo immancabile aeroplano. Il casco è magico e consente di viaggiare nello spazio e nel tempo, per evadere dalla banalità, dal grigiore, dalle tante gabbie metaforiche e psicologiche che condizionano la vita dell'uomo. Età di lettura: da 7 anni.

Etor nel paese delle carabattole salvate

Pezzetta Cristiana

Per cucinare gli spaghetti all'assassina, il piatto più famoso di Bari, ci vuole la padella in ferro nero che si trova solo nella città vecchia. Ed è proprio lì che sorge il ristorante di Colino Stramaglia, inventore della famosa ricetta. Una mattina di primavera, all'apertura del locale, il grande chef viene trovato morto ammazzato in maniera talmente efferata da far sospettare un torbido movente passionale. Quale grave sgarbo avrebbe commesso l'illustre personaggio per meritare una fine così orrenda? E quanti misteri si celano dietro al mondo sempre più competitivo dell'alta cucina? Fra le persone informate sui fatti, un affascinante cuoco algerino, una spogliarellista brasiliana e un capocameriere con un'aria da becchino uscito da un film western. A indagare è il commissario Lolita Lobosco, che stavolta trova imbrattate di sangue le sue due attività preferite: l'amore e la cucina. Sullo sfondo di una città sempre più pulp, una nuova intricata indagine, con fosche tinte da noir mediterraneo, metterà a dura prova l'abilità e l'istinto della caparbia investigatrice barese.

Spaghetti all’assassina

Genisi Gabriella