Libri per ragazzi

WONDER

Palacio R. J.

Descrizione:

Categoria: Libri per ragazzi

Editore: Giunti

Collana: Biblioteca Junior

Anno: 2013

ISBN: 9788809058347

Trama

Le Vostre recensioni

Molto spesso si sottovaluta quella che viene definita letteratura per ragazzi. I libri destinati agli adolescenti (spesso non si sa con quale criterio) sono oramai una realtà consolidata e nulla hanno da invidiare alla letteratura considerata più importante.

Wonder è un libro che fa riflettere.

Quando una persona si allontana dalla cosiddetta normalità, tendiamo a considerarla “diversa” in ogni aspetto.

August si considera un ragazzino come tutti gli altri, anche se il suo aspetto è tale. Ha imparato fin da piccolo a leggere le manifestazioni di discriminazione, di disgusto e di pietà degli altri, a decodificarle anche quando ben mascherate, e ha trovato il modo per non farsi ferire ancora e ancora. Sua sorella invece deve fare i conti con l’atteggiamento della famiglia che, come spesso succede, quando uno dei figli è bisognoso di maggiori cure senza volerlo carica gli altri di un peso difficile da portare.

Con Wonder scopriamo che anche i ragazzini sanno essere crudeli, quasi fino al sadismo, ma se lasciati liberi di ascoltare il proprio cuore senza falsi pietismi e imposizioni dettate dalle convenzioni sociali, riescono a sorprenderci con la loro forza e intuizione.

Un libro amaro, ironico, commovente e positivo. Il lieto fine è conquistato a fatica ed è quasi liberatorio. Si sente l’eco di tante esperienze reali, di tante persone considerate diverse che riescono, mostrandoci in fondo la loro normalità, a renderci migliori.

L’amore e la gentilezza sono elementi fondamentali di questo libro; lo percorrono tutto, sconfiggendo la cattiveria, senza peraltro cancellare il dolore, la frustrazione, il senso di colpa, l’ansia, la difficoltà che si provano in un nucleo familiare “diverso”.

Il tutto è reso in modo originale, chiaro, senza indugiare su particolari morbosi, spingendo chi legge a riflettere anche su se stesso e via via ad identificarsi con i vari personaggi che raccontano la propria versione di ciò che accade.

In un momento in cui l’intolleranza sembra farla da padrona, vale la pena di riflettere sulla storia di August, che forse, in qualche aspetto, è la storia di molti di noi.

...

Leggi tutto

LEGGI COMMENTI ( Nessun commento )

Aggiungi un tuo commento

Scrivi la tua recensione

Devi effettuare il login per aggiungere un commento oppure registrati

J.

R.

Palacio

Libri dallo stesso autore

Intervista a Palacio R. J.

Benjamín Chaparro, cancelliere di tribunale nell’Argentina degli anni ’70, si imbatte nel caso di una donna violentata e uccisa su cui la giustizia non vuole fare chiarezza: il marito della vittima, devastato e inconsolabile, viene lasciato solo a covare la vendetta contro un misterioso assassino rimasto in libertà. Venticinque anni dopo, ormai pensionato, Benjamín decide di colmare questo vuoto e aprire una sua personale indagine sul caso. Lungo il percorso rivivrà l’amore mai dichiarato che l’ha legato a Irene - giudice nello stesso tribunale in cui lui lavorava ai tempi del caso irrisolto -, vedrà tornare a tormentarlo sensi di colpa pesanti come macigni per la morte di un amico, ma soprattutto svelerà poco a poco il mistero dell’omicidio e degli eventi che lo hanno seguito. Sullo sfondo di un’Argentina che sprofonda progressivamente nella violenza politica, Il segreto dei suoi occhi narra la storia di un gruppo di persone che fanno della ricerca della verità il proprio destino, della memoria un percorso imprescindibile e della lealtà un valore che trascende il tempo, le distanze e la morte.

IL SEGRETO DEI SUOI OCCHI

Sacheri Eduardo A.

La silloge poetica vincitrice del Premio Casinò di Sanremo 2018

Costellazioni di Ilaria Spes

Spes Ilaria

L’AMORE E’ UN DIFETTO MERAVIGLIOSO

Simsion Graeme

Inutile negarlo: l’essere ipersensibili può portare a risvolti problematici. Nonostante queste persone tendano a rinunciare a se stesse rivolgendo la loro attenzione all’esterno e agli altri, non sono rari rimproveri del tipo: Devi essere sempre così emotivo? Eppure, l’ipersensibilità non è necessariamente un “tallone d’Achille” che espone a sofferenze, delusioni, o irragionevoli inibizioni: se la si usa bene, può rivelarsi una dote incredibile. Rolf Sellin, che per anni ha studiato questa predisposizione soffrendone lui stesso, guida gli ipersensibili verso l’adozione di un nuovo atteggiamento che permetta loro di contenere gli effetti più negativi della loro condizione. Insegna a smettere di acconsentire a richieste eccessive, ponendo confini più netti tra sé e il mondo. Spiega come uscire vincitori, anche quando si ha la netta impressione di essere affetti da una forma inguaribile di “altruismo patologico”, indesiderato, incompreso e, per giunta, gratuito. Aiuta a valorizzare la capacità di empatia, senza esserne sopraffatti, a vivere le emozioni proprie e altrui, con maggiore equilibrio. Invita a trasformare le sensibilissime antenne in dotazione agli ipersensibili, eccezionali nel captare ciò che ai più resta sconosciuto, in un talento da spendere in ogni ambito dell’esistenza. Gli spunti di riflessione, i numerosi suggerimenti sono utili a chi vuole imparare a gestire da solo e in modo costruttivo la propria sensibilità, sia nella vita privata sia professionale, e a proteggersi in modo più efficace a livello mentale ed energetico, così che l’ipersensibilità possa tornare a essere quello che realmente è: un’incomparabile risorsa interiore.

Le persone sensibili hanno una marcia in più

Sellin Rolf