Narrativa

Zeitoun

Eggers Dave

Descrizione: In seguito all'uragano Kathrina, due residenti di lunga data a New Orleans, Abdulrahman e Kathy Zeitoun, si ritrovano a dover combattere una battaglia assurda contro forze che vanno ben oltre quelle del vento e dell'acqua. In questa opera di non fiction, sorprendente e profondamente umana, i lettori potranno vedere con occhi nuovi il peggior disastro naturale degli Stati Uniti, scoprendo tutte le speranze e le contraddizioni di un momento unico della storia americana.

Categoria: Narrativa

Editore: Mondadori

Collana: Narrativa moderna e contemporanea

Anno: 2010

ISBN:

Recensito da Claudia Oldani

Le Vostre recensioni

In seguito all’uragano Kathrina, molte famiglie di New Orleans si ritrovarono private di tutto ciò che fino ad allora avevano posseduto, costrette a iniziare una nuova vita da capo. Nel 2009 Dave Eggers decise di raccontare, in uno straordinario romanzo non-fiction, la storia di una di queste famiglie, il cui dramma sconfinava nell’assurdo, tanto da assumere tratti profondamente kafkiani.

La famiglia Zeitoun, composta da padre, madre, quattro figli ed un cane, vive felicemente in una zona residenziale di New Orleans. I genitori conducono con successo un’azienda di ristrutturazioni, mentre i ragazzi frequentano le scuole del quartiere: tutto sembra andare per il meglio, con i comuni alti e bassi della quotidianità. Nemmeno il loro essere musulmani negli Stati Uniti sembra più un problema, nonostante le difficoltà post 11 settembre. Sul finire dell’agosto 2005 viene annunciata un’allerta uragano, cui però gli abitanti di New Orleans sono avvezzi. Per scongiurare ogni eventualità, Kathy, la moglie, decide di trascorrere fuori città con i figli i giorni di maggiore criticità, mentre il padre, lo Zeitoun del titolo, decide di non partire per proteggere la casa e l’attività lavorativa. Dal momento della separazione inizia il calvario: contro ogni previsione la città si trova sommersa dall’acqua, priva di elettricità e di viveri. Quasi immediata è poi l’emergenza criminalità, lo sciacallaggio diviene all’ordine del giorno e la situazione precipita. Il governo schiera l’esercito e la stazione di New Orleans viene adibita a prigione a cielo aperto. In questa atmosfera surreale, Zeitoun, a bordo di una canoa di seconda mano, viaggia per le strade della città, distribuendo aiuti alle persone e agli animali bloccati nelle case. Ma dal 6 settembre Zeitoun sparisce all’improvviso, senza lasciare tracce, e Kathy intraprende una ricerca disperata per ritrovare suo marito.

La trama è densa di avvenimenti, ma ben giostrata dall’abilissima penna di Eggers, che condisce l’azione con frequenti flashback dell’infanzia del protagonista. L’opera riprende la drammaticità di quei giorni, comune a molte famiglie, senza mai scadere nel banale. L’autore ha infatti lavorato oltre tre anni prima di scrivere la storia, svolgendo svariate ricerche ed interviste. Il romanzo si legge d’un fiato, senza mai staccare gli occhi dalle pagine, stregati dalla fotografia fedelmente ricostruita. A tratti si ha l’impressione di essere finiti tra l’assurdo di Buzzati, per citare un esempio italiano, ma anche di Camus e di Kafka. Si chiude il libro con una domanda: è mai possibile che una storia del genere possa essere realmente accaduta negli Stati Uniti del nuovo millennio?

...

Leggi tutto

LEGGI COMMENTI ( Nessun commento )

Aggiungi un tuo commento

Scrivi la tua recensione

Devi effettuare il login per aggiungere un commento oppure registrati

Dave

Eggers

Libri dallo stesso autore

Intervista a Eggers Dave


Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.i-libri.com/home/wp-content/themes/ilibri/single-libri.php on line 862

Freschezza, leggerezza, umorismo, fantasia, sono i tratti dello stile di questo romanzo che ne hanno decretato il sorprendente successo nelle librerie francesi. La storia è semplice: una donna perde il marito in circostanze tragiche, la sua vita sembra finita e invece incontra casualmente un altro uomo e nasce una sorprendente e bellissima storia d'amore. La qualità straordinaria di questo libro è che l'autore riesce magicamente a trasformare il dolore e la volgarità in poesia e sorriso. Quando Nathalie torna in ufficio dopo la morte del marito, oppressa dal corteggiamento pesante e volgare del capoufficio e dalla grigia routine di un lavoro senza fantasia, incontra il “principe azzurro” lì dove meno se lo sarebbe immaginato, nella persona di un impiegato svedese all'apparenza insignificante, uno che in ufficio tutti considerano una nullità. Invece quest'uomo sorprendentemente si rivela un essere delicato, divertente, con una storia commovente alle spalle. La delicatezza è l'unica cosa di cui ha davvero bisogno Nathalie in quella difficile fase della sua esistenza. Tra i due nasce un rapporto timido, all'inizio appena accennato, che “delicatamente” si fa strada tra le esitazioni dell'uomo, le remore della donna e lo stupore rabbioso dei colleghi, fino al coronamento finale di un amore scevro di ogni sua componente triviale. “La delicatezza” è un racconto pieno di ironia, composto con una scrittura moderna e veloce e intervallato da intermezzi fantasiosi e divertenti che dettano un ritmo senza spezzare il pathos della trama. È il racconto di una storia d'amore sublime che vola al disopra delle bassezze umane. Dolcissimo.

LA DELICATEZZA

Foenkinos David

In una particolarissima casa di appuntamenti, attempati gentiluomini si concedono il piacere di giacere accanto a splendide giovani donne addormentate. Un raffinato e inquietante racconto erotico che sa cogliere i profondi misteri dell'anima con tocchi luminosi e leggeri. Il romanzo più delicato e suggestivo di Kawabata (1899-1972), premio Nobel per la letteratura 1968.

LA CASA DELLE BELLE ADDORMENTATE

Kawabata Yasunari

Mara Abbiati, scultrice italiana, e suo marito Craig Nolan, famoso antropologo inglese, hanno una piccola casa di vacanza vicino a Canciale, paesino ligure arrampicato tra il mare e l’Appennino. Un mattino d’estate Craig sale sul tetto per controllare da dove sia entrata la pioggia di un temporale estivo, e la vecchia copertura gli cede sotto i piedi. I Nolan, alla ricerca di qualcuno che gli aggiusti la casa, vengono in contatto con Ivo Zanovelli, un costruttore dall’aspetto ribelle e con molte ombre nella vita. Nel corso di pochi giorni di un luglio incandescente l’equilibrio già precario di ognuno dei tre si rompe, facendo emergere con violenza dubbi, desideri, contraddizioni fino a quel momento dormienti.

Cuore primitivo

De Carlo Andrea

Un raffinato racconto erotico centrato sulle visite del vecchio Eguchi a un inconsueto postribolo in cui gli ospiti possono passare la notte con giovanissime donne addormentate da un narcotico. Un viaggio tra i più misteriosi recessi della psiche.

La casa delle belle addormentate

Kawabata Yasunari