oppure Registrati
News ed eventi

Incommensurabilmente donna

a cura di Laura Monteleone

Incommensurabilmente Donna

In occasione della giornata mondiale contro la violenza sulle donne la funzione Diversity & Inclusion di PwC ha organizzato il finissage della mostra Incommensurabilmente Donna di Carlo Brenna.

La serata del 26 novembre scorso ha declinato il tema del valore della donna attraverso modalità differenti, ma egualmente intense e significative.

L’evento ha avuto luogo tra le tele che il pittore Carlo Brenna ha scelto di esporre per raccontare la donna, con il tocco speciale della sua interpretazione onirica e architettonica dell’anima femminile. Isarella Mariani Maya ha illustrato con garbo intimo l’intenzione e la poetica del pittore, nonché la figura stessa dell’artista e le sue attività di “bottega”. Il fascino concreto della sua ricerca e della sua osservazione del femminile, esplorati a tutto tondo.

Ospiti importanti della serata l’associazione WeWorld Onlus e la Global Thinking Foundation.

WeWorld Onlus promuove e difende i diritti dei bambini e delle donne in Italia e nel mondo, aiutando in modo concreto i bambini, le donne e le loro comunità favorendo il cambiamento e l’inclusione sociale. Si tratta di un’associazione che interviene in luoghi di grande povertà, operando con partner locali per creare condizioni stabili di cambiamento. Come testimoniato nel corso della serata in PwC, WeWorld offre alle donne la possibilità di acquisire una consapevolezza di sé e delle proprie potenzialità. Spesso gli operatori riscontrano e denunciano una drammatica assenza di questa consapevolezza, per cui il lavoro capillare parte da piccole conquiste concrete che aiutino la donna a conquistare un’equità sociale.

La Global Thinking Foundation ha portato la sua testimonianza sui progetti e corsi di formazione che sta dedicando alle donne, e che PwC sta supportando attivamente. La Global Thinking Foundation nasce nel 2016 per iniziativa di Claudia Segre, per sostenere, patrocinare e organizzare iniziative e progetti che abbiamo come obiettivo l’alfabetizzazione finanziaria rivolta essenzialmente a soggetti indigenti e fasce deboli. Di particolare interesse Donne al quadrato, un progetto no profit di alfabetizzazione che vede coinvolte oltre trenta donne, che svolgono attività di formazione gratuita. Si tratta di donne che aiutano altre donne: donne per le donne, ecco spiegato il nome.

Ospite letterario della serata Aldo Colonello, che ha intrattenuto il pubblico con letture tratte dalle opere di Alda Merini, con la quale ha condiviso anni di amicizia e di lavoro. La sua voce elegante e profonda ha evocato potentemente la figura della poetessa milanese, con le parole che le appartenevano, parole di dolcezza, di amore, ma anche di monito e di ribellione.

In conclusione, omaggiando una delle tele principali presenti alla mostra, Colonello ha interpretato la suggestiva poesia di Costantino Kavafis Itaca, di cui la tela porta il nome.

Dello stesso artista: Stand up in front of a woman

LEGGI COMMENTI ( Nessun commento )

Aggiungi un tuo commento

Devi effettuare il login per aggiungere un commento oppure registrati
Text selection is disabled by content protection wordpress plugin