oppure Registrati
Novità editoriali

La bambina e il nazista

a cura di Redazione i-LIBRI

La bambina e il nazista

di Franco Forte e Scilla Bonfiglioli

Un romanzo sulla memoria e sugli orrori dell’olocausto, in una storia triste ma coraggiosa, in cui il desiderio della vita prevale sulla mostruosità dello sterminio.

Germania, 1943. Hans Heigel, ufficiale di complemento delle SS, vive con la moglie Ingrid e la figlia Annie, di otto anni, a Osnabrück, una piccola cittadina della Vestfalia. Non ha mai avuto incarichi operativi, e nella tranquillità del suo presidio cerca di non dare nell’occhio e di non far capire quanto sia disgustato da ciò che sta succedendo, soprattutto in relazione all’operazione di sterminio degli ebrei.La sua vita cambia all’improvviso quando la figlia si ammala di tubercolosi. Hans è disperato, lei è la sola cosa bella e pulita che gli resti al mondo, non può perderla. Nonostante tutti i suoi sforzi, però, Hanne non ce la fa e muore.Hans è sconvolto, ma il destino non sembra disposto a smettere di infierire su di lui: la recrudescenza della guerra spinge il Reich a richiamare tutti gli ufficiali di complemento in incarichi operativi, e lui viene destinato al campo di sterminio di Sobibòr, in Polonia.

Lascia Ingrid, sua moglie, dai suoceri. Lei non si accorge nemmeno di lui, di quello che le dice: ormai sembra morta a sua volta. Hans la saluta e parte verso la sua nuova destinazione, tormentato dal dolore della perdita di tutto ciò che gli era caro, e dalla consapevolezza di non essere riuscito a proteggere la sua famiglia come avrebbe dovuto. Giunto a Sobibòr cerca di continuare a fingere la sua dedizione al Reich, finché un giorno, da uno dei treni che trasportano ebrei al campo per la soluzione finale, vede comparire una bambina smunta, smagrita, ma con gli stessi occhi grandi e pieni di paura che aveva sua figlia prima di morire.

La bambina si chiama Leah, e assomiglia in modo incredibile ad Hanne. Guardandola, Hans si sente riempire di un’energia nuova. Capisce che deve fare di tutto per tenerla in vita, perché non può fallire ancora, non può permettere che quegli occhi così luminosi, così pieni di innocente bellezza, si spengano ancora, com’è accaduto con la sua piccola Hanne.

Inizia quindi una lunga, difficile e pericolosa guerra personale: difendere Hanne dagli orrori del campo di concentramento, dai diavoli nazisti che vorrebbero ucciderla, nella loro smania della soluzione finale, dalla fame, dal dolore, dai soprusi, dalle malattie. Una lotta disperata, che trasformerà il mite Hans Heigel nell’uomo forte e tenace che avrebbe dovuto prendersi cura di sua figlia, anziché lasciarla in balia del suo destino. Un uomo che sa che prima o poi verrà scoperto e giustiziato, ma che non esita mai a fare tutto ciò che è in suo potere per salvare la piccola Leah. La bambina che assomiglia così tanto alla sua Hanne…

La bambina e il nazista
Omnibus Mondadori
Pag 310 – 19.00 euro
In libreria dal 14 gennaio 2020

Diritti esteri già venduti in: Polonia, Romania e Repubblica Ceca

Gli autori 

Franco Forte nasce a Milano nel 1962. Giornalista, traduttore, sceneggiatore, editor delle collane edicola Mondadori (Gialli Mondadori, Urania e Segretissimo), ha pubblicato per Mondadori i romanzi Romolo – Il primo re (con Guido Anselmi), Cesare il conquistatore, Cesare l’immortale, Caligola – Impero e Follia, Il segno dell’untore, Roma in fiamme, I bastioni del coraggio, Carthago, La Compagnia della Morte, Operazione Copernico, Il figlio del cielo, L’orda d’oro – da cui ha tratto per Mediaset uno sceneggiato tv su Gengis Khan – e La stretta del Pitone e China killer (Mursia e Tropea). Per Mediaset ha scritto la sceneggiatura del film tv Giulio Cesare e ha collaborato alle serie “RIS – Delitti imperfetti” e “Distretto di polizia”. Direttore della rivista Writers Magazine Italia (www.writersmagazine.it), ha pubblicato con Delos Books Il prontuario dello scrittore, un manuale di scrittura creativa per esordienti. www.franco-forte.it

Scilla Bonfiglioli nasce e vive a Bologna. Ha pubblicato racconti in diverse antologie (Bacchilega, Delos Book, Edizioni Diversa Sintonia), collane (Delos Digital), sulle riviste Writers Magazine Italia e Robot. Vincitrice del premio WMI per tre volte consecutive, è autrice della saga fantasy L’Ultima Soglia pubblicata per Delos Digital nella collana Fantasy Tales. Nel 2012 esce con il racconto Skylla e Karybdis su Segretissimo Mondadori. Nel 2013 pubblica Pagare cara una pelle nell’antologia Giallo 24 su Giallo Mondadori. Nel luglio del 2014, il thriller storico La Corte della Seta esce nell’antologia “Anno Domini” per Mondadori, accanto a grandi nomi del giallo italiano. A dicembre 2017 pubblica per Mondadori il racconto Un’ombra sulla luna, vincitore del primo Premio Segretissimo. Nel 2018 vince il Premio Gran Giallo Città di Cattolica con il racconto Non si uccidono i dodi, pubblicato a novembre su Giallo Mondadori. Nel 2019 si aggiudica il Premio Altieri con il romanzo Nero&Zagara – Fuoco su Baghdad uscito su Segretissimo ad agosto 2019.

LEGGI COMMENTI ( Nessun commento )

Aggiungi un tuo commento

Devi effettuare il login per aggiungere un commento oppure registrati