oppure Registrati
Scrivi un racconto

Del Sacro e Del Profano di Diamond Editrice – V Concorso Nazionale letterario di scrittura narrativa

a cura di Redazione i-LIBRI

Tra i tanti, segnaliamo un concorso letterario che merita attenzione per svariati motivi (elencati in ordine casuale), come potrete facilmente verificare leggendo il regolamento sotto riportato.

Innanzitutto il concorso è gratuito e proposto da una Casa Editrice no EAP: Diamond Editrice.
In secondo luogo, l’iniziativa consentirà al racconto dei vincitori di far parte di un’opera tematica di sicuro interesse artistico.
Ancora,  l’argomento prescelto (“Del Sacro e Del Profano”) permette di spaziare con la creatività personale seguendo la propria inclinazione lungo la dimensione – il sacro? Il profano? – che maggiormente attrae.
Infine, il concorso inaugura la seconda serie dei Dittici

Chi vorrà valutare i precedenti, potrà  visionare (e magari leggere) le opere sinora pubblicate nella collana della prima serie dei Dittici di Diamond (cliccando sul titolo sarete indirizzati alla scheda dell’opera), le antologie di racconti del XXI secolo:

Del vizio e della virtù (contenente tra l’altro uno scritto di Dacia Maraini);
Il rosso e il nero (“Nel rosso c’è l’urlo, dal nero si diffonde il silenzio. Inganni della luce” – dall’introduzione “Rosso o Nero, l’informe sostanza del racconto nell’epoca dell’incertezza” di Angelo Favaro);
Eros e Thanatos (ove “i diciassette autori hanno appassionatamente coinvolto se stessi o le loro ombre nell’immaginario erotico delle loro gioie, ma soprattutto delle loro paure”);
Del giorno e della notte (contenente tra l’altro uno scritto di Franca Rame).

Per completezza riportiamo il regolamento del concorso, peraltro pubblicato sul sito della Casa Editrice all’indirizzo qui linkato.

La redazione di i-libri.com

______________________________________

V Concorso Nazionale letterario di scrittura narrativa (racconti in antologia ) – Presentazione del dittico: Del Sacro e del Profano

Per la stagione editoriale 2015 si dà il via ad un dittico, desueto, fuori moda, ma sicuramente pregnante.
Ormai il Sacro è degenerato e il Profano è innalzato sull’altare e adorato.
Del Sacro e del Profano” sarà quindi il primo ed iniziale volume della seconda fortunata serie dei “Dittici”.

Proviamo a tornare all’origine, ripartiamo dal vocabolario:
“Sacro: (aggettivo) dedicato a Dio, degno di considerazione, consacrato…”.
E perché non riprendere la “sacralità” della scrittura e il “sacro” dell’ispirazione e andando un po’ oltre il rispetto che si deve ai sentimenti.
“Profano: (aggettivo) empio, non consacrato, indegno di accostarsi al sacro…”.

Ma cosa c’è di più profano dell’abbandono dell’onestà e cosa c’è di peggio del cercare il profitto e il successo accantonando la “voce” e la “verità” dello scrivere.

Ebbene scrivete, cesellate, lavorate, e forse Sacro e Profano torneranno ad avere un significato pieno ed autentico.

L’impalcatura dell’opera sarà ben solida, mentre il cuore come nel precedente volume (Del giorno e della notte) sarà riservato a due autori inediti o non affermati, selezionati tramite questo nuovo concorso letterario.

Giovani emergenti e promettenti autori avranno modo di sondare la realtà di questa nuova antologia, affiancando autori e personaggi, cimentandosi sul tema del “sacro” o del “profano”. I testi non devono superare le 10 cartelle in formato word e dovranno essere spediti entro e non oltre il 30 Giugno 2015 all’indirizzo di posta elettronica diamond.editrice@libero.it specificando nell’oggetto la scelta tematica.

Affinché i racconti siano considerati validi, devono essere rispettate obbligatoriamente le seguenti caratteristiche, pena l’esclusione: gli autori devono aver raggiunto la maggiore età; i testi devono essere scritti in lingua italiana, inediti, non lesivi di alcuno e non riferiti a fatti e/o persone realmente esistenti; l’autore, nell’invio dei dati, non può firmarsi con pseudonimi ma con nome proprio; il file word del racconto deve contenere in prima pagina i dati anagrafici e i recapiti per contattare l’autore con relativa autorizzazione al trattamento dei dati personali secondo la legge vigente; si prega di seguire le norme redazionali di seguito segnalate.

Gli scritti più meritevoli, a giudizio insindacabile del curatore del volume Simone Di Matteo, saranno pubblicati entro e non oltre 30 Dicembre 2015. La casa editrice si riserva di rettificare le parti contenenti errori grammaticali e/o refusi al fine di salvaguardare la qualità dell’antologia. Si precisa che non essendo la Diamond una casa editrice a pagamento, la partecipazione al concorso non prevede il versamento di alcuna quota di iscrizione, né si richiedono compensi o l’obbligo all’acquisto delle copie da parte dei vincitori ai fini della pubblicazione. Gli autori delle opere selezionate cederanno la loro opera a titolo gratuito per la pubblicazione. La partecipazione al concorso implica l’accettazione incondizionata del presente regolamento.

Brevi indicazioni redazionali:

- I capoversi devono essere indicati chiaramente. Il corsivo è da usare nei titoli e nelle formule. I puntini di sospensione sono sempre soltanto tre, e bisogna lasciare uno spazio prima di apporli e uno spazio dopo averli apposti. Per il discorso diretto nel testo del racconto si useranno le virgolette basse (« »), precedute dai due punti, e per eventuali citazioni interne all’interno del discorso su useranno le virgolette alte (“ ”); si raccomanda l’uso delle virgolette basse (« »). Si prega di far attenzione e utilizzare appropriatamente (secondo le norme della grammatica italiana) i segni di interpunzione; gli autori diano indicazione precisa – attraverso note a piè di pagina – di tutte le forme sperimentali di scrittura.

LEGGI COMMENTI ( Nessun commento )

Aggiungi un tuo commento

Devi effettuare il login per aggiungere un commento oppure registrati
Text selection is disabled by content protection wordpress plugin