oppure Registrati
Novità

Serata finale del Premio Strega 2010

a cura di Diego Manzetti

strega

Il 1 luglio 2010 presso il Ninfeo di Villa Giulia sarà nominato il vincitore del Premio Strega 2010. La votazione avrà inizio alle ore 21.30 su iniziativa del presidente di seggio, nonché vincitore della scorsa edizione Tiziano Scarpa.

 


 

I cinque libri finalisti sono:

 - Acciaio (Rizzoli) di Silvia Avallone

- Sono comuni le cose degli amici (Ponte alle Grazie) di Matteo Nucci
- Accanto alla tigre (Fandango) di Lorenzo Pavolini
- Canale Mussolini (Mondadori) di Antonio Pennacchi
- Hanno tutti ragione (Feltrinelli) di Paolo Sorrentino
Ogni anno partecipano al Premio Strega 12 opere di narrativa in prosa di autore italiano pubblicate in prima edizione tra il 1° aprile dell’anno precedente e il 30 marzo dell’anno in corso.

Hanno partecipato quest’anno alle votazioni, oltre al corpo elettorale del Premio (400 Amici della domenica), anche 30 lettori segnalati da altrettante libreria associate all’ALI.

 Per maggiori informazioni sul Premio Strega si può fare riferimento al sito della Fondazione Bellonci

 Qui di seguito l’elenco dei vincitori delle edizioni passate del Premio Strega:

 1947      Ennio Flaiano Tempo di uccidere (Longanesi)

 1948      Vincenzo Cardarelli Villa Tarantola (Meridiana)

 1949      Giambattista Angioletti La memoria (Bompiani)

 1950      Cesare Pavese La bella estate (Einaudi)

 1951      Corrado Alvaro Quasi una vita (Bompiani)

 1952      Alberto Moravia I racconti (Bompiani)

 1953      Massimo Bontempelli L’amante fedele (Mondadori)

 1954      Mario Soldati Lettere da Capri (Garzanti)

 1955      Giovanni Comisso Un gatto attraversa la strada (Mondadori)

 1956      Giorgio Bassani Cinque storie ferraresi (Einaudi)

 1957      Elsa Morante L’isola di Arturo (Einaudi)

 1958      Dino Buzzati Sessanta racconti (Mondadori)

 1959      Giuseppe Tomasi di Lampedusa Il Gattopardo (Feltrinelli)

 1960      Carlo Cassola La ragazza di Bube (Einaudi)

 1961      Raffaele La Capria Ferito a morte (Bompiani)

 1962      Mario Tobino Il clandestino (Mondadori)

 1963      Natalia Ginzburg Lessico famigliare (Einaudi)

 1964      Giovanni Arpino L’ombra delle colline (Mondadori)

 1965      Paolo Volponi La macchina mondiale (Garzanti)

 1966      Michele Prisco Una spirale di nebbia (Rizzoli)

 1967      Anna Maria Ortese Poveri e semplici (Vallecchi)

 1968      Alberto Bevilacqua L’occhio del gatto (Rizzoli)

 1969      Lalla Romano Le parole tra noi leggere (Einaudi)

 1970      Guido Piovene Le stelle fredde (Mondadori)

 1971      Raffaello Brignetti La spiaggia d’oro (Rizzoli)

 1972      Giuseppe Dessì Paese d’ombre (Mondadori)

 1973      Manlio Cancogni Allegri, gioventù (Rizzoli)

 1974      Guglielmo Petroni La morte del fiume (Mondadori)

 1975      Tommaso Landolfi A caso (Rizzoli)

 1976      Fausta Cialente Le quattro ragazze Wieselberger (Mondadori)

 1977      Fulvio Tomizza La miglior vita (Rizzoli)

 1978      Ferdinando Camon Un altare per la madre (Garzanti)

 1979      Primo Levi La chiave a stella (Einaudi)

 1980      Vittorio Gorresio La vita ingenua (Rizzoli)

 1981      Umberto Eco Il nome della rosa (Bompiani)

 1982      Goffredo Parise Sillabario n. 2 (Mondadori)

 1983      Mario Pomilio Il Natale del 1833 (Rusconi)

 1984      Pietro Citati Tolstoj (Longanesi)

 1985      Carlo Sgorlon L’armata dei fiumi perduti (Mondadori)

 1986      Maria Bellonci Rinascimento privato (Mondadori)

1987      Stanislao Nievo Le isole del paradiso (Mondadori)

1988      Gesualdo Bufalino Le menzogne della notte (Bompiani)

1989      Giuseppe Pontiggia La grande sera (Mondadori)

1990      Sebastiano Vassalli La chimera (Einaudi)

1991      Paolo Volponi La strada per Roma (Einaudi)

1992      Vincenzo Consolo Nottetempo, casa per casa (Mondadori)

1993      Domenico Rea Ninfa plebea (Leonardo)

1994      Giorgio Montefoschi La casa del padre (Bompiani)

1995      Maria Teresa Di Lascia Passaggio in ombra (Feltrinelli)

1996      Alessandro Barbero Bella vita e guerre altrui di Mr. Pyle, gentiluomo  (Mondadori)

1997      Claudio Magris Microcosmi (Garzanti)

1998      Enzo Siciliano I bei momenti (Mondadori)

1999      Dacia Maraini Buio (Rizzoli)

2000      Ernesto Ferrero N. (Einaudi)

2001      Domenico Starnone Via Gemito (Feltrinelli)

2002      Margaret Mazzantini Non ti muovere (Mondadori)

2003      Melania G. Mazzucco Vita (Rizzoli)

2004      Ugo Riccarelli Il dolore perfetto (Mondadori)

2005      Maurizio Maggiani Il viaggiatore notturno (Feltrinelli)

2006      Sandro Veronesi Caos calmo (Bompiani)

2007      Niccolò Ammaniti Come Dio Comanda (Mondadori)

2008      Paolo Giordano La solitudine dei numeri primi (Mondadori)

2009      Tiziano Scarpa Stabat Mater (Einaudi)

 

LEGGI COMMENTI ( Nessun commento )

Aggiungi un tuo commento

Devi effettuare il login per aggiungere un commento oppure registrati
Text selection is disabled by content protection wordpress plugin