oppure Registrati
Novità

I grandi magazzini digitali del libro

a cura di Diego Manzetti

Devo ammettere che la mia passione resta ancora il libro cartaceo. Il piacere di sfogliare le pagine lo trovo ineguagliabile. Nessun apparato elettronico potrà mai sostituire questa sensazione. Certo però che il digitale offre molti vantaggi che sarebbe assurdo non considerare. La questione è stata oggetto di grandi discussioni, e di commenti se ne sono sprecati in grandi quantità. Ciò che è impossibile non notare è come in paesi solitamente più portati all’introduzione di nuove tecnologie, come quelli anglosassoni, la realtà dei libri digitali abbia acquistato ormai una portata tale da non poter essere ignorata.

Come sempre, ogni volta che nasce un’esigenza (in questo caso quella di reperire un libro digitale), c’è chi tale esigenza si prepara a soddisfarla. Si tratta di una conseguenza logica di mercato. Vi sono però alcuni casi in cui l’offerta anticipa la domanda. Questo è il caso del libro digitale in Italia. E’ vero che sono molte le persone che già iniziano ad avvicinarvisi, ma resta comunque un mercato minore rispetto a quello del cartaceo. A dispetto di questo, vediamo ogni giorno spuntare come funghi case editrici che pubblicano solo in e-book (e magari quando va bene il digitale si lanciano poi nel cartaceo) e grandi magazzini digitali del libro.

La volontà è quella di precedere il pubblico, e trovarsi lì pronti con l’offerta quando la domanda di libri digitali esploderà anche in Italia (lo farà?). Il tutto è certamente reso anche meno gravoso economicamente dal minor costo connesso alla pubblicazione e distribuzione (fisica) di un libro digitale, rispetto al cartaceo.

Certo che la concorrenza è diventata spietata, specialmente tra quei siti che, a differenza di altri, non offrono l’acquisto alternativo del cartaceo (sic!).

Tra questi, di più recente apertura il negozio on-line di Mediaworld, colosso mondiale dell’elettronica, dove è possibile acquistare, oltre a libri, anche film e musica. Anche qui il tutto è sempre a distanza e limitatamente a materiale digitale.

La battaglia si combatterà ora a colpi di promozioni (per quanto le promozioni e gli sconti possano ancora essere legalmente fatti, ovvero molto limitatamente). Vedremo chi la spunterà. Certo è che le ore passate in libreria per scegliere un libro nessuno di questi mega negozi potrà mai offrirmelo, così come il digitale non potrà farmi provare il piacere di sfogliare le pagine di un libro cartaceo. Probabilmente sono solo un sentimentale.

Certo è che digitale o no, vedo sempre di buon occhio un negozio che venda libri. Ben vengano quindi, e in bocca a lupo a loro e ai tanti altri.

Per maggiori informazioni, i siti Mediaworld si chiamano Net-Ebook, Net-Music e Net-Movie.

Buona lettura!

LEGGI COMMENTI ( Nessun commento )

Aggiungi un tuo commento

Devi effettuare il login per aggiungere un commento oppure registrati
Text selection is disabled by content protection wordpress plugin