oppure Registrati
Novità

Il 2012 è l’anno dedicato a Janusz Korczak

a cura di

Korczak

Janusz Korczak (nome di nascita: Henryk Goldszmit), ebreo polacco, scrittore, medico, pedagogo, attivista per i diritti umani, difensore dei diritti dei bambini, è nato a Varsavia nel 1878/1879 (la data è incerta). I suoi principi pedagogici, tra i quali il rispetto per il bambino come essere umano, l’inutilità delle punizioni in quanto deleterie allo sviluppo del carattere, il diritto del bambino alla consapevolezza della morte, sono fonte di ispirazione per gli educatori di tutto il mondo.



Nel 1914 proclamò con forza la necessità di elaborare una
Magna Charta Libertatis dei diritti del fanciullo, che anticipò la Dichiarazione di Ginevra redatta nel 1924.

Nel 1942 scelse di condividere il destino dei i suoi protetti della Casa degli orfani, e, insieme a loro, venne deportato dal Ghetto di Varsavia al campo di sterminio di Treblinka.

L’Istituto del libro polacco bandisce un concorso internazionale per progetti ispirati alla figura dell’Anziano Dottore. La scadenza è il 15 maggio e il testo del bando, in inglese, è consultabile sul sito dell’Istituto del libro.

 

Il Salone dell’Editoria Sociale ha voluto dedicare una serata al suo scritto, “Il diritto del bambino al rispetto” (ripubblicato di recente dalle Edizioni dell’Asino), letto da Moni Ovadia (l’intervento, dal titolo “Liberare l’infanzia”, è riascoltabile, in podcast, qui: http://www.editoriasociale.info/?page_id=603).
 

Per gli editori interessati, vale la pena ricordare che l’Istituto del libro detiene i diritti dell’intera opera di Janusz Korczak.



{jcomments on}

LEGGI COMMENTI ( Nessun commento )

Aggiungi un tuo commento

Devi effettuare il login per aggiungere un commento oppure registrati
Text selection is disabled by content protection wordpress plugin