oppure Registrati
Novità

Premio Viareggio-Rèpaci: selezionate le prime rose di finalisti

a cura di Diego Manzetti

standardLo scorso 28 maggio 2010 una giuria presieduta da Rosanna Bettarini ha selezionato le prime rose delle categorie narrativa, poesia e saggistica per il Premio Letterario Viareggio-Rèpaci, La scelta dei finalisti avverrà il prossimo 25 giugno, data in cui verranno selezionate tre opere per ciascuna categoria che parteciperanno alla fase finale del concorso che si terrà il 25 agosto.

Ecco le opere selezionate per la sezione

Narrativa: Christian Frascella – ”Sette piccoli sospetti” (Fazi), Nicola Lagioia – ”Riportando tutto a casa” (Einaudi), Nicolai Lilin – ”Caduta libera” (Einaudi), Franco Matteucci – ”Lo show della farfalla” (Newton Compton), Sebastiano Mondadori – ”Un anno fa domani” (Instar Libri), Francesco Orlando – ”La doppia seduzione” (Einaudi), Laura Pariani – ”Milano e’ una selva oscura” (Einaudi).

Saggistica: Maurizio Ciampa – “L’epoca tremenda. Voci dal Gulag delle Solovki” (Morcelliana), Michele Emmer – “Bolle di sapone. Tra arte e matematica” (Bollati Boringhieri), Melania Mazzucco – “Jacomo Tintoretto e i suoi figli. Storia di una famiglia veneziana” (Rizzoli), Leonardo Paggi – “Il “Popolo dei morti”” (Il Mulino), Roberto Peregalli – “I luoghi e la polvere. Sulla bellezza dell’imperfezione” (Bompiani), Stefano Poggi, – “La cena di Zurigo” (Le Lettere), Amedeo Quondam – “Forma del vivere. L’etica del gentiluomo e i moralisti moderni” (Il Mulino), Massimo Raffaeli – “Sivori, un vizio e altri scritti di calcio” (Italic), Roberto Rusconi – “Santo Padre. La santità del Papa da San Pietro a Giovanni Paolo II” (Viell).

Poesia: Fernando Bandini – “Quattordici poesie” (L’Obliquo), Carla Cantini – “La strada della betulla” (Moretti & Vitali), Pierluigi Cappello – “Mandate a dire all’imperatore” (Crocetti), Gilberto Finzi – “La ventura poetica, (1953- 2007)” (La vita felice), Paola Mastrocola – “La felicità del galleggiante” (Guanda), Elena Salibra – “Il martirio di Ortigia” (Manni), Michele Sovente – “Superstiti” (San Marco dei Giustiniani).

Il Premio Letterario Viareggio-Rèpaci è stato per la prima volta tenuto nel 1929 su iniziativa di Leonida Rèpaci, Carlo Salsa e Alberto Colantuoni. 

Per maggiori informazioni sul premio visitate il sito ufficiale

{jcomments on}

LEGGI COMMENTI ( Nessun commento )

Aggiungi un tuo commento

Devi effettuare il login per aggiungere un commento oppure registrati
Text selection is disabled by content protection wordpress plugin