oppure Registrati
Rubriche

Antonio De Cristofaro

a cura di Laura Monteleone

Antonio De Cristofaro alla Rubrica degli Autori

La passione per la storia è stata una motivazione forte che ha segnato la produzione letteraria di Antonio de Cristofaro. Ma non è l’unica. L’altra è senza dubbio il desiderio imprescindibile di realizzare una parte di sé attraverso la scrittura. Tra i suoi titoli, spesso una vera e propria dichiarazione di intenti, si distinguono facilmente entrambe. Come ci racconta lui stesso.

Mi chiamo Antonio De Cristofaro, sono nato 65 anni fa in un piccolo centro della provincia di Caserta, esattamente Bellona, però, ho trascorso la maggior parte della mia fanciullezza e gioventù nel paese limitrofo, Vitulazio, che è il paese dei miei nonni materni.

Mi sono diplomato in ragioneria e successivamente mi sono iscritto all’Istituto Universitario Orientale di Napoli, laureandomi in Lingua e letteratura moderne, specializzandomi lingua inglese e francese.

Nel 1985 mi sono trasferito a Milano per iniziare la mia carriera come docente.

Circa 13 anni fa pubblicai il mio primo lungo racconto semi autobiografico dal titolo: “Vite spezzate, il sogno e la memoria”. Il libro fu premiato al concorso letterario della città di Savona, questo mi incoraggiò a scrivere il mio primo romanzo riguardante le storia di Lucrezia Borgia. Anche questo libro riscosse un certo successo in quanto fu premiato al concorso letterario Via Francigena 2012, purtroppo la casa editrice appena dopo avermi consegnato le prime copie dichiarò fallimento, così mi ritrovai senza la possibilità di vederlo distribuito nelle librerie.

Subito dopo intrapresi la scrittura del mio terzo libro dal titolo “L’inganno”, edito dalla casa editrice Silele Edizioni. È la storia di un uomo di mezza età che fa il resoconto della sua vita, sia dal punto di vista personale e lavorativo che sentimentale. In seguito ho pubblicato il libro: “Il perdente”, edito dalla casa editrice Letteratura Alternativa Edizioni. In esso narro la vicenda di un uomo qualunque roso dalla passione per la lettura e la scrittura, con il segreto sogno di raggiungere la notorietà attraverso la pubblicazione delle sue opere. Alla fine vi riesce ma paga un prezzo altissimo. L’anno scorso sempre con la stessa casa editrice esce il libro riveduto e corretto sulla scandalosa vicenda di Lucrezia Borgia, in occasione dei cinquecento anni dalla sua morte, con il titolo: “Lucrezia Borgia, duchessa di Ferrara”. Il 15 ottobre 2020 vede la luce la mia ultima fatica dal titolo: “Cesare l’uomo che cambiò Roma”, edito dalla casa editrice Santelli Editore.

In effetti ho coronato un sogno: pubblicare un libro, in verità ne ho pubblicato più di uno e questo mi rende particolarmente felice, mai avrei immaginato di riuscire nel mio segreto intento, e invece è avvenuto. Con la mia caparbietà, con l’aiuto di mia moglie, di mio figlio e con l’incoraggiamento di alcuni amici e amiche che mi hanno incoraggiato ad andare avanti per la mia strada. Non mi rimane che consigliare di acquistare i miei libri o attraverso il sito delle case editrici che mi hanno permesso di fare diventare realtà un sogno, oppure ordinandoli nelle librerie che aiutano a tenere vivi i nostri bellissimi centri storici sia di città che di piccoli centri. Questi di seguito sono i link:

www.sileleedizioni.com

www.letteraturaalternativa.it/prodotti

www.santellieditore.it

Ringrazio sin d’ora tutti quelli che vorranno seguire il mio desiderio e acquisteranno uno qualsiasi dei miei libri.

Antonio De Cristofaro

L'immagine può contenere: 2 persone, persone che sorridono

LEGGI COMMENTI ( Nessun commento )

Aggiungi un tuo commento

Devi effettuare il login per aggiungere un commento oppure registrati