oppure Registrati
Rubriche

Spalanca anche tu la porta dei sogni

a cura di Laura Monteleone

Spalanca anche tu la porta dei sogni

Fare spazio ai sogni, specialmente a quelli dei più giovani, dovrebbe essere un compito collettivo e condiviso. Lasciamoci dunque coinvolgere dal vecchio adagio l’unione fa la forza, mettendo da parte l’abitudine all’individualismo che è la porta della solitudine. Possiamo scegliere un’altra strada. Con la curiosità, con la fiducia, col senso vivificante dell’avventura e del mistero.

Salve a tutti, mi presento: mi chiamo Francesco Codenotti, ho trentadue anni (anche se a tutti dico ancora trentuno), e da qualche anno vivo tra gli splendidi monti delle valli bresciane. Sono diplomato al liceo scientifico con indirizzo linguistico e laureato in Scienze motorie, ex preparatore atletico, per non farmi mancare nulla attualmente lavoro per un’azienda di automotive e ne sono orgogliosamente membro dell’Academy interna. Amo da sempre leggere, scrivere, viaggiare e fare sport. O, almeno, questo è quanto riporta la biografia della mia casa editrice, la BookRoad. Ciò che amo veramente, però, sono il profumo della carta, la forma dei sogni, un abbraccio sincero e le parole che incantano. Le sette vie del drago è il mio romanzo d’esordio, ed è attualmente impegnato in una campagna crowdfunding.
Cosa è il crowdfunding, ti stai chiedendo? A me piace spiegarlo in questo modo:

Ciao, sono Francesco Codenotti, ho trentadue anni, e sono un sognatore.

Sì, perché anche io, come tanti altri, ho un sogno. E il mio sogno si chiama Le sette vie del drago.

Cosa rende il mio sogno diverso da quello di tanti altri? Assolutamente niente, ed è per quello che voglio parlartene.

Ho cominciato a leggere quando avevo sì e no cinque anni. A sette ho letto Lo Hobbit, a otto il Signore degli Anelli – ovviamente senza capirci nulla – e poi… chissà. Fatto sta che non mi sono più fermato.

Il sogno, il mio sogno, era probabilmente già lì che mi aspettava, ma ancora io non lo sapevo. Sono serviti una pandemia bastarda, tre mesi chiuso in casa quasi da solo, e cinque tamponi positivi perché quel sogno trovasse il modo, il tempo, il coraggio di prendere forma.

E così, quasi per gioco, le parole che da tempo avevo in testa hanno trovato la via della carta e poi, ancora per gioco, quella di un Editore. La risposta, siamo sinceri, è arrivata inaspettata. Chi se l’aspettava che il mio sogno interessasse a qualcuno. «Ma già che siamo in gioco, giochiamo», mi sono detto.

E così eccomi qui. Accanto a me, ora, ci sono tanti altri sognatori. Ragazzi giovani o meno giovani che, esattamente come me, inseguono quel sogno, ma che si scontrano con la dura realtà. E la realtà, purtroppo, è che l’editoria italiana è in crisi, e che non le importa più dei sogni degli altri. Ma noi, giovani o non giovani, testardi e ovviamente frettolosi come si addice ad ogni bravo esordiente, ai sogni non rinunciamo. E così, con la speranza nel cuore, e senza nessuno accanto che dicesse di non farlo, abbiamo abbracciato quel sogno e gli abbiamo dato il nome di crowdfunding.

E così, eccoci di nuovo alla fatidica domanda: cosa è il crodwfunding? Beh, rispondere è semplice: il crodwfunding è un numero che viene dato al tuo sogno. Il mio, ad esempio, ha il numero 200. O, meglio, duecento: scritto a lettere fa un po’ più paura, no? Duecento, come il numero di copie che dovrò vendere in prevendita affinché possa aprire quella porticina lì in fondo e scoprire cosa ci sta dietro. Duecento, affinché io possa capire veramente cosa vive dietro la nascita di un libro, affinché possa annusare la carta di quel libro, affinché possa passarmi tra le mani le pagine di quel libro. È da quando ho quattro anni che voglio aprirla quella maledetta porta. E, come me, vogliono farlo anche tanti altri.

Se ci aiuterai, caro compagno lettore, potrai vivere con noi parte di quel sogno. E, fidati di noi, non c’è niente di più bello che essere parte di un Sogno – con la S bella grande e maiuscola. Se deciderai di fidarti di me – o di noi -, infatti, il romanzo prenderà il volo: verrà editato in modo professionale, verrà impaginato, verrà creata la copertina e comincerà ad essere distribuito.

E quel sogno, quelle parole che mi e ci hanno aiutato in questo periodo, forse, diventeranno un po’ anche le tue.
Perché ricorda “se non è possibile viaggiare nella realtà, facciamolo con la fantasia.”
By: lo Scrittore.

Grazie!

Titolo: Le sette vie del drago

Autore: Francesco Codenotti

Genere: Modern Fantasy

Strillo di copertina: La profezia sta per avverarsi. I sette Custodi sono chiamati a compiere il loro destino.

Quarta di copertina:
Che cosa sono il bene e il male? Dove inizia uno e termina l’altro?
Queste sono le domande che guidano il cammino di sette ragazzi che il destino, un’antica profezia e le parole del Drago Tenryū, hanno deciso di unire. Spinti da motivazioni differenti come la vendetta e l’amore, e aiutati dagli Spiriti Guardiani, intraprenderanno un viaggio comune fino alle pendici delle Montagne del Drago, dove tutto sembra avere avuto inizio. La profezia, però, parla anche di altro: qualcuno ha tradito. Chi? E perché l’ha fatto? La risposta, forse, è nelle mani dello Scrittore, la misteriosa figura che sembra muovere le fila del gioco.

Link pre-acquisto + 30 pagine in anteprima: https://www.bookroad.it/prodotto/le-sette-vie-del-drago/

Obiettivo: 200 copie

Info utile: con l’acquisto del libro (13,90€) si può subito scegliere anche un altro libro in omaggio.

Nessuna descrizione disponibile.

LEGGI COMMENTI ( Nessun commento )

Aggiungi un tuo commento

Devi effettuare il login per aggiungere un commento oppure registrati